Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Pronti all’impatto con l’asteroide Dimorphos per modificare l’orbita

asteroide impatto
Countdown sempre più serrato per la missione Dart della Nasa che questa notte impatterà l'ASTEROIDE Dimorphos per deviarne il cammino
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La sonda della DART della NASA è pronta a entrare in collisione con l‘asteroide Dimorphos, la luna orbitante attorno al più grande corpo roccioso Didymos.

Il sistema di asteroidi non rappresenta una minaccia per la Terra e DART. Il suo compito è quello di dimostrare la nostra capacità di modificare l’orbita di un asteroide. L’impatto avverrà il 27 settembre alle 01:14 italiane.

LICIACube, un cubesat finanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana, sarà il testimone oculare dell’impatto. Il team scientifico coordinato da INAF studierà la superficie dell’asteroide e la piuma di detriti creata dall’impatto. Questo servirà a ricavare informazioni finora inedite sulla natura fisica del bersaglio della missione.

Segui la diretta su ASITV

 LEGGI ANCHE: A caccia di asteroidi con la sonda giapponese

LEGGI ANCHE: Addio a Rosetta, la cacciatrice di comete

La Storia
Countdown sempre più serrato per la missione Dart della Nasa che questa notte impatterà l’ASTEROIDE Dimorphos per deviarne il cammino. Il satellite dell’Agenzia Spaziale Italiana LiciaCube  sta già rilasciando le prime immagini da 14 milioni di chilometri dalla Terra.

La diretta del primo esperimento di difesa planetaria viene trasmessa dalla Nasa, dall’Esa e dall’Asi ed è previsto per l’1,14 ora italiana di martedì 27 settembre.

L’idea della missione è quella di testare la capacità a deviare un eventuale pericolo di ‘scontro’ fra la Terra e un ASTEROIDE  Dimorphos, che è grande appena 160 metri di diametro, è un perfetto obiettivo. In questa missione l’Italia ha un ruolo di punta con l’Agenzia Spaziale Italiana e l’azienda Argotec.

 

Ultime News

Articoli Correlati