Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Un giornale tedesco “demolisce” Meloni: «Donna più pericolosa d’Europa»

Meloni giornale tedesco
"Stern" accusa la leader di Fratelli d'Italia di avere posizioni anti europeiste su immigrazioni e altri temi. E tira in mezzo anche Salvini e Berlusconi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Un giornale tedesco, “Stern”, definisce Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, come la donna più pericolosa d’Europa. Un atto di accusa, firmato dai giornalisti Luisa Brandi e Andrea Ritter, che arriva a pochi giorni dalle elezioni, dall’ennesimo organo d’informazione che vuole dare “patenti d’affidabilità” ai nostri politici italiani. Come se gli elettori italiani non sapessero chi votare e come votare.

Nell’articolo vengono riportate le sue frasi sull’immigrazione e il futuro dell’Europa, come «il blocco marittimo contro i rifugiati» e «l’Europa delle patrie che vuole promuovere con il suo grande modello di riferimento Orbán». Ma non solo. “Stern” attacca anche Salvini e Berlusconi, per farla completa. «Sia Berlusconi che Salvini curano legami con il Cremlino. Attraverso di loro, Putin avrebbe per la prima volta alleati nel governo di un Paese dell’Europa occidentale e con il loro aiuto potrebbe destabilizzare l’Unione». E poi ancora su Giorgia Meloni, rea nel 2020 Meloni di aver diffuso «false notizie sul coronavirus e ha twittato che l’Ue beneficerebbe dalla pandemia, senza spiegare esattamente come».

Sul punto è intervenuto anche il presidente del M5S, Giuseppe Conte. «Giorgia Meloni è un pericolo come titola oggi il quotidiano Stern? Da cittadino italiano quando vedo queste testate straniere mi viene l’orticaria, vorrei che i cittadini italiani si rendessero conto della svolta fatta in queste settimane dalla leader di Fratelli d’Italia per cui non la ritengo idonea a governare, ma non accetto patenti dai giornali stranieri» afferma Conte a La7, nel corso della trasmissione “L’Aria che tira”.

Ultime News

Sponsorizzato

Articoli Correlati