Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Quirinale, Orlando: «Il Pd non voterà mai Berlusconi»

Berlusconi
Il ministro del Lavoro, Andrea Orlando chiude la porta a Silvio Berlusconi per la "partita" del Quirinale. Sulla scuola dice: «Deve essere in presenza»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Penso che il Pd non voterà Berlusconi, punto». Lo ha dichiarato il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, a ’The Breakfast Club’ su Radio Capital rispondendo a una domanda sulle prospettive per il Quirinale. «È difficile dire come andrà, la storia del Quirinale ha sempre visto uscire nomi che non erano quelli dei pronostici, fare azzardi è molto complicato. Quando entreremo nel vivo cominceremo a capire», ha aggiunto Orlando. A proposito di una donna alla presidenza, ha sottolineato che sarebbe «molto auspicabile».

Non solo Berlusconi, Orlando parla di scuola e lavoro

«Finché possiamo dobbiamo insistere per mantenere la didattica in presenza, nonostante i dati sui contagi tornano a far preoccupare. Siamo di fronte a una generazione che ha perso mesi e mesi di socialità e di percorsi formativi e non possiamo, se non costretti, far pagare loro un prezzo ulteriore» ha aggiunto il numero due del Pd.

«Stanotte è stato approvato un emendamento che consente di cumulare il reddito da lavoro all’assegno di invalidità« cumulo che »l’Inps aveva sospeso su sentenza della Cassazione: la considero una buona notizia» ha affermato Andrea Orlando, ricordando come è stato »anche approvato un emendamento che rimpingua il fondo per le nuove competenze».

Ultime News

Articoli Correlati