Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Giudici onorari, flash mob a Palermo e Milano

La protesta: «Siamo lavoratori, non schiavi»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Flash mob dei giudici onorari a Palermo e Milano. Ad organizzarli l’associazione AssoGot, che con la manifestazione di oggi, svoltasi in contemporanea nelle due città alle 10, ha voluto esprimere solidarietà e vicinanza alle colleghe Sabrina Argiolas e Vincenza Gagliardotto, oggi al quinto giorno di sciopero della fame.

 

La protesta a Milano

«L’associazione deplora e condanna l’assurdo silenzio delle istituzioni ed in primis del ministro Bonafede, dei sottosegretari alla Giustizia e dei vertici del tribunale di Palermo, i quali oltre a disinteressarsi alla salute delle colleghe non hanno ritenuto di emettere neppure una breve nota sulla protesta senza precedenti dei magistrati onorari».
«Siamo lavoratori, non schiavi – afferma in una nota la Consulta della magistratura onoraria -. Due colleghe a Palermo, davanti a uno Stato sordo, sono in sciopero della fame da 5 giorni, vice procuratori e giudici onorari sono fermi: eppure il ministro Bonafede tace. È inaccettabile! Il silenzio è insultante, trattati come servi invisibili. Non è di un Paese civile. In Europa nulla passerà inosservato. Il 50% della giurisdizione esercitato da professionisti privi dei più elementari diritti lavoristici. Non ci fermeremo sino a quando non avremo giustizia e il riconoscimento delle tutele che ci spettano».

Ultime News

Articoli Correlati