Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Covid, Trump scrive dall’ospedale: «Sta andando bene, credo»

Nessun trasferimento dei poteri. Positiva al Coronavirus anche l’ex advisor del presidente, Kellyanne Conway
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Il presidente Donald Trump ha iniziato la terapia con il Remdesivir al Walter Reed National Military Medical Central dove è stato trasferito qualche ora dopo aver annunciato di essere risultato positivo al coronavirus. «Sta andando bene, penso. Grazie a tutti. LOVE», ha rassicurato via Twitter dall’ospedale militare. Il medico personale del presidente americano, Sean Conley, ha spiegato in una nota di aver «raccomandato» il trasferimento del tycoon in ospedale per «un ulteriore monitoraggio» dopo consultazioni con gli specialisti del Walter Reed e della Johns Hopkins University. Trump, fa sapere Conley, «non ha bisogno di ossigeno», ma si è deciso di «iniziare la terapia con il Remdesivir». «Ha assunto la prima dose – conclude – e sta riposando bene».

Il tycoon, a un mese esatto alle elezioni presidenziali del 3 novembre, ha lasciato ieri la Casa Bianca, intorno alle 18 ora di Washington, ed è salito in elicottero senza aiuti, in abito blu e con la mascherina indossata. In un video diffuso su Twitter ha annunciato il suo trasferimento al Walter Reed Hospital – «Penso di cavarmela bene, ma vogliamo accertarci che le cose funzionino» – e ha voluto rassicurare gli americani anche sulle condizioni di Melania («La First Lady sta bene»). Poi ha ringraziato «tutti per il forte sostegno». «Non lo dimenticherò mai», ha concluso.

Intanto, si allarga il numero di quanti, nell’entourage della Casa Bianca, sono rimasti contagiati dal Covid-19. L’ultima a far sapere di esser positiva al virus è l’ex advisor del presidente Donald Trump, Kellyanne Conway. Anche lei aveva partecipato sabato all’evento, al Rose Garden, sabato scorso, in cui Trump, ha indicato la giudice Amy Coney Barrett come la sua scelta per la Corte Suprema. All’evento, in cui c’erano in tutto circa 150 persone, tutte senza mascherine e che non rispettavano il distanziamento sociale, c’erano anche i senatori Thom Tillis e Mike Lee e il presidente della Notre Dame University, padre John Jenkins, tutti adesso positivi al virus. Positivo anche Bill Stepien, a capo della campagna elettorale di Donald Trump. Stepien avrebbe sintomi lievi di tipo influenzale. Secondo Politico, ha viaggiato con Trump e il consigliere Hope Hicks – risultata positiva al Covid-19 prima del presidente e della first lady Melania – per la trasferta a Cleveland in occasione del primo dibattito con Joe Biden in vista delle elezioni presidenziali del 3 novembre. Lunedì era alla Casa Bianca con il presidente.

La campagna di Joe Biden, rivale di Donald Trump alle elezioni presidenziali del 3 novembre, sta rimuovendo tutti gli spot “negativi” e promuoverà solo messaggi positivi dopo che il presidente americano ha annunciato di essere positivo al coronavirus. «Joe Biden ha usato il suo intervento in Michigan per attaccare il presidente – ha detto il portavoce Tim Murtaugh – Ora Biden vuole prendersi il merito di essere magnanimo?».

Ultime News

Articoli Correlati