Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Un truck interattivo per la formazione e l’orientamento dei giovani

Comunicato stampa
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

(Adnkronos) – In occasione di JOB&ORIENTA 2022, dal 24 al 26 novembre la Cittadella del Geometra presenta agli studenti un programma di crescita professionale su temi di massima attualità
Verona, 23 novembre. Alla 31ª edizione di Job&Orienta, che dal 24 al 26 novembre si tiene a Veronafiere, prende vita la Cittadella del Geometra (padiglione 6, stand A-B), parte fondante del più ampio progetto didattico “Georientiamoci.Una rotta per l’orientamento” sostenuto dal 2013 da Fondazione Geometri Italiani.
È nell’ambito di questa iniziativa che si inserisce il consueto appuntamento dedicato a scuola, formazione e lavoro, che si presenta con una connotazione inedita di formazione, crescita professionale e orientamento, che permetterà agli studenti di tutti gli istituti tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio di conoscere e di scoprire, in presenza o da remoto, all’interno di un truck interattivo, quali sono le opportunità formative post diploma, le innovazioni e gli orizzonti futuri della professione di geometra.
Una vera e propria social room in cui, per tre giorni, i Collegi Provinciali dei Geometri metteranno in rete competenze e informazioni conducendo, con l’ausilio di geometri liberi professionisti e relatori esperti, webinar, workshop e attività di orientamento per i giovani (scarica qui il programma completo).
Per la prima volta viene delineato una sorta di percorso per le competenze trasversali e perl’orientamento, sull’esempio di quello promosso dal Ministero dell’Istruzione (PCTO) nelle scuole. Grande spazio sarà dato alle nuove opportunità di lavoro, per cui si parlerà di rilievi con il drone, di video rendering, di sicurezza nei cantieri, di efficientamento energetico e interior design, di rilievo fotogrammetrico, della figura del geometra volontario nel sistema della Protezione Civile e di tecnico capace di far evolvere una amministrazione condominiale.
“Fra i vari temi in programma – spiega Paolo Biscaro, presidente della Fondazione Geometri Italiani – approfondimenti nella valorizzazione del patrimonio immobiliare, nella azione di rilevazione e di tutela del territorio, nella gestione delle commesse pubbliche con i fondi del PNRR. Grazie alla collaborazione di professionisti e docenti potremo illustrare ai giovani come applicare le conoscenze acquisite per specializzarsi e quali sono le opportunità di un mercato odierno che muta velocemente”.
Quella del geometra è una professione che rilancia e guarda al futuro, a partire dalla scuola. Quest’anno in Italia gli iscritti al primo anno dell’istituto tecnico, settore Tecnologico, indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio (CAT, ex istituto tecnico per geometri) sono stati circa 11.500, contro gli 8.585 dell’anno precedente. Numeri in crescita, così come aumenta il dato dei giovani che puntano all’abilitazione post diploma o all’università. Sono 2.962i candidati iscritti all’esame diStato, rispetto ai 2.355 del 2021, mentre le domande per accedere al corso di laurea triennale professionalizzante e abilitante in “Professioni per l’edilizia e il territorio”(LP -01) sono aumentate del 238%. Da un lato, in un anno – passando dagli 11 del 2021 ai 20 del 2022 – sono raddoppiati gli atenei che hanno inserito nel piano degli studi il titolo accademico; dall’altro, sono più che duplicati gli iscritti: dai 145 del 2021 ai 354 del 2022.
E nell’impegno sociale volto a contrastare nel nostro Paese l’abbandono degli studi e favorire la scelta di un percorso di studi che valorizza le inclinazioni di ogni studente, torna il test di orientamento scolastico del progetto “Georientiamoci. Una rotta per l’orientamento” per gli studenti di terza media. Alla base di questa nuova edizione del test – sottoposto a un lungo e severo processo di validazione svolto con la collaborazione dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma – una lunga e attenta riflessione degli esperti coinvolti su come rivolgersi alle nuove generazioni, allo scopo di catturare il loro interesse e raccogliere più informazioni per svolgere un orientamento scolastico avanzato. Come per la prima versione, la realizzazione di questo ultimo strumento è stata sostenuta da Fondazione Geometri Italiani e viene nuovamente proposta in modo totalmente gratuito ai docenti e alle famiglie.
Il progetto della Cittadella dei Geometri con il suo truck interattivo è stato realizzato da Fondazione Geometri italiani con il patrocinio del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e di Cassa Geometri.Le attività della Cittadella del Geometra sono state coordinate dal Collegio Geometri di Verona, in collaborazione con la Consulta Regionale dei Geometri del Veneto, della Lombardia, del Friuli-Venezia Giulia, delle province di Trento e Bolzano, della Federazione regionale dei Geometri dell’Emilia-Romagna e con la fattiva collaborazione di alcuni collegi provinciali italiani che hanno coinvolto in qualità di relatori i colleghi geometri esperti dei vari settori.
Ufficio Stampa TaglianiGruppoAdv

[email protected]

Via Macello, 17 – 37121 VERONA
T. +39 045 8009179

Ultime News

Articoli Correlati