Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Università: le nuove prospettive del lavoro e dello studio nell’era della telematica

Comunicato stampa
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

(Roma, 18 novembre 2022) – Ad Arpino la conferenza sulle nuove modalità di apprendimento e lavoro in collaborazione con il liceo Tulliano.
Roma, 18 novembre 2022. Sabato 19 novembre alle ore 11 nella sede di Palazzo Boncompagni ad Arpino si terrà la conferenza “Le nuove prospettive del lavoro e dello studio nell’era della telematica”. L’incontro, diretto e organizzato dal Prof. Enrico Ferri, ordinario di Filosofia del Diritto presso l’Università degli Studi Niccolò Cusano, è un’iniziativa in collaborazione con il Comune di Arpino e il liceo Tulliano. “A parità di impegno la telematica permette un risparmio di tempo e di energie e, garantendo gli stessi risultati, elimina i tempi morti per gli spostamenti, oltre a inutili pause, facendo guadagnare risorse sia al lavoratore che all’azienda” sostiene il Prof. Ferri, che in un suo recente libro titolato “L’Università al tempo della rivoluzione telematica” ha descritto i principali cambiamenti avvenuti in ambito universitario riducendo i costi e garantendo l’accesso alla formazione superiore e a categorie di cittadini prima escluse.
“L’insegnamento a distanza, di fatto inesistente nelle scuole superiori, è emerso all’attenzione di molti solo in seguito alla crisi determinata dal Covid-19, ma sarebbe opportuno che la telematica avesse un ruolo non solo in casi limite, per emergenze sanitarie o di altro tipo, ma possa prendere piede nella quotidianità di ogni studente di scuola superiore, come integrazione allo studio e come modalità aggiuntiva a quelle già consolidate” sostiene la Prof.ssa Paola Materiale, Preside del liceo Tulliano. L’avvocato Renato Rea, sindaco di Arpino, mette al centro della sua riflessione il ruolo della modalità telematica nel rilanciare le economie dei piccoli centri: “una serie di lavori assai diffusi non richiede la presenza delle persone negli stessi luoghi, questo comporta ad esempio la possibilità di non dover trasferire il proprio domicilio o spostarsi per ore tutti i giorni”. Molti i temi al centro della riflessione del tavolo arpinate che apre l’ingresso alla stampa e al pubblico che vorrà intervenire.
Ufficio Stampa

Ultime News

Articoli Correlati