Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

L’ultimatum di Giorgia: «Dentro l’Alleanza o fuori dal governo»

berlusconi meloni
La nota di Meloni dopo l'audio di Berlusconi: «L’Italia non sarà mai l’anello debole dell’occidente. Chi non condivide l'atlantismo non potrà far parte del governo, a costo di non farlo»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Chi non condivide la posizione atlantista sarà fuori dal governo. Alla fine di una giornata segnata dal nuovo audio di Silvio Berlusconi su Zelensky, Giorgia Meloni diffonde una nota per mettere le cose in chiaro.

«Su una cosa sono stata, sono, e sarò sempre chiara. Intendo guidare un governo con una linea di politica estera chiara e inequivocabile. L’Italia è a pieno titolo, e a testa alta, parte dell’Europa e dell’Alleanza atlantica. Chi non fosse d’accordo con questo caposaldo non potrà far parte del governo, a costo di non fare il governo», dice la premier in pectore.

«L’Italia con noi al governo non sarà mai l’anello debole dell’occidente, la nazione inaffidabile tanto cara a molti nostri detrattori – si legge nella nota -. Rilancerà la sua credibilità e difenderà così i suoi interessi. Su questo chiederò chiarezza a tutti i ministri di un eventuale governo. La prima regola di un governo politico che ha un forte mandato dagli italiani è rispettare il programma che i cittadini hanno votato».

Ultime News

Articoli Correlati