Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

L’accusa: droga ai detenuti. Arrestato cappellano del carcere di Enna

Le indagini per capire come fosse entrato lo stupefacente in carcere hanno portato al parroco che approfittava del suo ruolo in carcere per consegnare la droga
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Spacciava droga ai detenuti del carcere di Enna e in casa custodiva armi e ingenti somme di denaro. Questa mattina è stato arrestato in flagranza Rosario Buccheri, il cappellano del carcere di Enna e parroco a Gela. Gli investigatori del nucleo investigativo della polizia penitenziaria lo hanno bloccato mentre cedeva lo stupefacente ad un detenuto.

Il sacerdote appartiene alla diocesi di Piazza Armerina. Nella successiva perquisizione dell’abitazione del parroco gli inquirenti hanno trovato armi e diverse migliaia di euro in contanti. Da quanto si apprende l’indagine è nata dopo uno dei controlli nelle celle dei detenuti del carcere di Enna. In quell’occasione gli agenti trovarono dosi di droga in diverse celle. Le indagini per capire come fosse entrato lo stupefacente in carcere hanno portato al parroco che approfittava del suo ruolo in carcere per consegnare la droga.

Ultime News

Articoli Correlati