Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Zelensky replica a Berlusconi: “Ma davvero si fida di Putin?”

La parole del Cav arrivano a Kiev, che ora consiglia ai cittadini italiani di scegliere "candidati che abbiano e seguano i giusti principi morali"
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Putin è al potere da più di 20 anni. Ha ucciso o imprigionato gli avversari politici. Ha mandato un esercito di assassini stupratori nel territorio di uno Stato sovrano. Ha organizzato un massacro in Siria, è responsabile dell’abbattimento di un aereo passeggeri con 300 persone nel2014. E ora minaccia le armi nucleari. Quindi, se capiamo bene, Berlusconi si fida di lui e usa il suo esempio per definire chi è persona rispettabile e chi no?». Lo ha detto a Repubblica Seriiy Nykyforov, portavoce di Zelensky, commentando le parole di Silvio Berlusconi su Putin che sarebbe stato «spinto» nella guerra in Ucraina. Alla vigilia delle elezioni del 25 settembre, il portavoce di Zelensky poi aggiunge: «È essenziale che i cittadini scelgano candidati che abbiano e seguano i giusti principi morali».

Ultime News

Sponsorizzato

Articoli Correlati