Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Fondi occulti dalla Russia ai partiti stranieri, Usa: «Italia non presente»

fondi occulti russia italia
Sul caso interviene anche il presidente del Copasir Adolfo Urso: «Dalle notizie fornitemi dall’Autorità delegata che, a sua volta, si era immediatamente informata con i canali ufficiali non risulterebbe che vi sia il nostro Paese»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

A fonti di intelligence americane, non risulterebbe «niente di specifico sull’Italia» in relazione alle indiscrezioni rilanciate dai media statunitensi su rapporti dei Servizi segreti di Washington che parlano di 300 milioni di fondi russi destinati a partiti stranieri in oltre 20 paesi. Le informazioni sui finanziamenti, precisano le stesse fonti, sono state raccolte a partire dal 2014.

Fondi occulti dalla Russia ai partiti stranieri, parla il Copasir

«Dalle notizie fornitemi dall’Autorità delegata che, a sua volta, si era immediatamente informata con i canali ufficiali non risulterebbe che vi sia l’Italia», ha intanto detto il presidente del Copasir, senatore Adolfo Urso, intervenuto ad “Agorà” dopo le notizie sul rapporto dell’intelligence.

«Il Copasir si riunirà nelle prossime ore, probabilmente venerdì. «Ho concordato con Gabrielli di realizzare una riunione del Comitato, penso si terrà venerdì – ha detto quindi Urso -. Il Comitato si riunirà con l’audizione di Gabrielli e in quella sede verificheremo, se le avremo, altre notizie in merito».

 Fratelli d’Italia, Meloni querela Repubblica: «Allude a finanziamenti poco chiari»

 Conti e autonomia: altro che alleanza. Tra Lega e Fratelli d’Italia è duello

 Paralisi price cap, così l’Europa ridà fiato ai sovranismi

 Fondi occulti dalla Russia ai partiti stranieri, Salvini. «Né chiesti né presi»

Ultime News

Articoli Correlati