Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Berlusconi “sminuisce” Meloni: «Ogni partito del centrodestra ha il suo leader»

Berlusconi Meloni leader centrodestra
Il presidente di Forza Italia: «Quello che importa è che nella prossima legislatura possa realizzarsi la Repubblica Presidenziale. Capisco che la sola idea terrorizzi il Pd»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Meloni leader del centrodestra come lo fu Silvio Berlusconi a suo tempo del Pdl? «Non capisco il paragone: il Pdl era un solo partito e aveva quindi un Presidente. Oggi abbiamo partiti diversi, ognuno con il proprio leader». Lo chiarisce il presidente di Forza Italia in una intervista a La Stampa. Berlusconi non vede con favore una bicamerale per le riforme né il ricorso a nuovo debito. «Il fatto che uno strumento non abbia funzionato in passato – rileva riferendosi alla proposta di Meloni – non significa che non possa funzionare in futuro. Però non mi appassiono ai metodi. Quello che importa è che nella prossima legislatura possa realizzarsi la Repubblica Presidenziale. Capisco che la sola idea terrorizzi il Pd, essendo abituati da 11 anni a governare senza mai aver vinto le elezioni».

Quanto allo scostamento di bilancio «io spero non sia necessario – afferma – ed ho anche indicato una strada per evitarlo. Quello che è certo è che occorre a tutti i costi bloccare subito questa ondata di aumenti».  Infine sui rapporti con Matteo Salvini e Giorgia Meloni. «I miei rapporti sono eccellenti con entrambi – assicura Berlusconi – ma non faremo gruppi comuni con nessuno. Non avrebbe nessuna logica, siamo alleati leali ma abbiamo storie diverse, culture politiche diverse, elettori diversi»

 Calenda: «Meloni? Non governerà, il futuro è Draghi»

 Fratelli d’Italia, Meloni querela Repubblica: «Allude a finanziamenti poco chiari»

Sondaggio

Ultime News

Sponsorizzato

Articoli Correlati