Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Flat tax, Salvini: «In galera chi evade le tasse»

«Se si abbassano le pretese, lo Stato incassa», dice il leader della Lega. Che incontra i sindacati su Quota 41
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Con una imposizione fiscale più bassa, per chi continua a evadere per me c’è il carcere, come gli Stati Uniti». Lo ha detto Matteo Salvini parlando a Radio Rtl. «Se si abbassano le pretese, lo stato incassa di più perché non c’è più chi evade. E, se c’è, è un crimine e come tale va perseguito», aggiunge Salvini.

«La flat tax riguarda i redditi fino a 70 mila euro. Non riguarda Berlusconi, come dice Calenda. Se uno legge quello che c’è depositato, si rende conto che partiamo da partite Iva e lavoratori autonomi. Già oggi funziona per due milioni di partite Iva, alzando il tetto si allarga. In questo momento non è pensabile estendere la flat tax ai milionari. Si parte da chi ha meno», ha ribadito il leader della Lega. «55 mila euro con uno stipendio, 70 milioni di euro per chi ha due stipendio. Costo stimato è di 13 miliardi. Non sono numeri ad capocchiam, ma proposte depositate in parlamento», aggiunge Salvini.

«Il centrodestra è nettamente vincente stando a tutte le rilevazioni. Se vince Salvini il premier lo fa Salvini, se vince Meloni il premier lo fa Meloni. Ma oggi non andiamo a distribuire incarichi che ancora non esistono», ha detto il segretario leghista. Che sul duello tv Meloni-Letta, ha commentato: «Mi piacerebbe confrontarmi con Enrico letta. Io spero che sulle televisioni pubbliche e private tutti abbiano modo di confrontarsi con tutti. Io con Letta mi confronterei domani mattina, ma questo vale per Renzi, Di Maio e chiunque altro».

«I primi messaggi di questa mattina li ho mandati al segretario della Cgil, della Cisl e della Uil per invitarli a trovarci, parlare di Quota 41 e confrontarci. Le polemiche sulle candidature le lascio ad altri», ha fatto sapere Salvini. «Quota 41 costa 4 miliardi di euro, è meno della metà di quello che costa il reddito di cittadinanza. Penso valga la pena dimezzare il reddito di cittadinanza per arrivare a quota 41», ha detto, aggiungendo che non ha intenzione di modificare la misura bandiera del M5S, ma di «modificarlo».

Ultime News

Sponsorizzato

Articoli Correlati