Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Tensione in Taiwan, gli Usa “minacciano” la Cina: «Pronti a qualsiasi cosa»

Usa Cina Taiwan
Il portavoce della Casa Bianca non esclude che gli Stati Uniti d'America possano reagire alle provocazioni di Pechino, dopo la visita di Nancy Pelosi a Taipei
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Gli Usa sono pronti per qualsiasi cosa la Cina decida di fare. Lo afferma il portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre. L’escalation da parte della Cina è un atteggiamento «irresponsabile», ma gli Usa mantengono «aperte» le linee di comunicazione con Pechino e «continueranno a difendere» i propri interessi nell’area ha dichiarato Karine Jean-Pierre, ribadendo che la speaker della Camera Nancy Pelosi «aveva il diritto» di visitare Taiwan.

Tensione Cina-Taiwan: ecco perché

La mossa a sorpresa di Pechino è maturata con un’impennata dei toni che ha colpito la terza carica istituzionale americana, come mai accaduto in passato nei rapporti bilaterali. Sanzioni non meglio specificate per punire la sua visita a Taipei: diportata simbolica – come il divieto di visto esteso ai familiari in base alle esperienza passate -, ma a rimarcare il deterioramento delle relazioni e la ragionevole reazione in arrivo da parte dell’amministrazione Usa.

Ultime News

Articoli Correlati