Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Covid, torna l’allarme: Rt sopra la soglia epidemica

I dati Iss: l’indice di trasmissibilità sale a 1,07. Bassetti: «Il virus è completamente cambiato»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Aumentano Rt e incidenza dei casi covid ogni centomila abitanti. È quanto emerge dai dati del monitoraggio della cabina di regia dell’Iss. Sale l’incidenza settimanale a livello nazionale: 504 ogni 100.000 abitanti (17/06/2022 -23/06/2022) vs 310 ogni 100.000 abitanti (10/06/2022 -16/06/2022). Nel periodo 1 giugno – 14 giugno 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,07 (range 0,76-1,48), in aumento rispetto alla settimana precedente ed oltre la soglia epidemica. L’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero è in aumento ed anch’esso sopra la soglia epidemica: Rt=1,16 (1,11-1,21) al 14/06/2022 vs Rt=0,95 (0,91-1) al 07/06/2022.

La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti è stabile (9% vs 10% la scorsa settimana). In aumento la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (45% vs 44%), come anche la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attività di screening (47% vs 47%).

«Stiamo dimostrando anche nel contesto di questa fiammata estiva del Covid una assoluta immaturità come sistema Italia, la critica non va tanto al ministero della Salute quanto ai miei colleghi che stanno facendo un esagerato allarmismo tipico di chi non è sul campo e non ha affrontato l’infezione, ma fa solo teoria», commenta l’infettivologo genovese Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova.

«Chi cura e ha curato Covid-19 in questi ultimi 2 anni sa che Omicron 5», la sottovariante BA.5 super contagiosa che si prevede diventerà dominante anche in Italia, «non c’entra nulla con l’originale», il virus Wuhan. «Omicron 5/22 sta al Covid/20 come una faringite sta a una polmonite. Possono essere entrambe impegnative, ma sono due infezioni molto diverse. Andrebbe cambiato il nome», è la provocazione lanciata da Bassetti.

Ultime News

Articoli Correlati