Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Quella cena a casa Pittelli, per due magistrati dì Catanzaro rimane concreto il trasferimento per incompatibilità

Csm
Il Plenum del Csm opta per il ritorno in prima commissione. Si tratta della pratica contro i magistrati Giuseppe Perri e Pietro Scuteri
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Il Plenum del Csm ha votato per il ritorno in prima commissione della pratica di trasferimento per incompatibilità ambientale e/o funzionale dei giudici della Corte d’Appello di Catanzaro, in servizio attualmente nel settore civile, Giuseppe Perri e Pietro Scuteri, presenti in una cena svoltasi prima della conoscenza dell’indagine “Rinascita Scott” a casa dell’avvocato Giancarlo Pittelli.

Il relatore Benedetti in apertura dell’assemblea plenaria aveva annunciato la richiesta di effettuare una nuova attività istruttoria bei confronti dei due magistrati. Istanza che è stata accolta in modo favorevole da quasi tutti i consiglieri, ad eccezione di Di Matteo che aveva invocato il trasferimento immediato dei due colleghi dal Distretto giudiziario di Catanzaro.

Ultime News

Articoli Correlati