Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

FdI e la “gaffe” nostalgica: «Magrebini poco avvezzi a ordine e disciplina»

Le pene alternative? “Un’elusione della pena”. Il partito di Giorgia Meloni lancia un nuovo piano per le carceri: costruirne di più. Il tutto condito da alcune considerazioni sui detenuti stranieri degne del manifesto della razza
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Le pene alternative? “Un’elusione della pena”. Il sovraffollamento? “Che problema c’è: basta costruire nuove carceri”. E poi la chicca finale sui detenuti stranieri, degna del manifesto della razza: “I magrebini e i sub sahariani sono persone poco avvezze all’ordine, alla disciplina ed al rispetto della divisa”. Sono solo alcune pillole del report che gli onorevoli di Fratelli d’Italia hanno presentato al Sanato per risolvere, dicono, il problema delle nostre carceri.

Ora, noi potremmo rispondere ricordando per l’ennesima volta che le misure alternative fanno crollare la recidiva a tutto vantaggio dei detenuti, che in questo modo possono provare a rifarsi una vita, ma anche dell’intera società che in questo modo può beneficiare di una persona recuperata e reintegrata. E poi potremmo ricordare loro che lo svuotacarceri non c’è mai stato. Anzi: ne ha beneficiato un detenuto molto malato che è morto qualche mese dopo.

Insomma, abbiamo una risposta per tutto. Anche per quel riferimento all’indole dei magrebini. Ecco, a chi sostiene che siano poco inclini all’ordine e alla disciplina, possiamo rispondere che in Italia c’è ancora una parte di destra, la parte più nostalgica, poco avvezza alla democrazia e poco rispettosa dei diritti. A ognuno le sue pene…

Ultime News

Articoli Correlati