Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Denise Pipitone, il gip di Marsala archivia l’indagine

Denise Pipitone
Il gip del tribunale di Marsala ha archiviato l'indagine sulla scomparsa di Denise Pipitone. La mamma Piera Maggio si era opposta alla richiesta della procura
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Archiviata l’indagine sulla scomparsa di Denise Pipitone, la bimba sparita nel nulla il primo settembre del 2004 da Mazara del Vallo, nel Trapanese, quando non aveva neppure quattro anni. Il gip di Marsala, che nelle scorse settimane si era riservata, ha accolto la richiesta avanzata dalla Procura.

La nuova indagine aveva visto coinvolti Anna Corona, Giuseppe Della Chiave e due coniugi accusati di false dichiarazioni al pm. L’opposizione alla richiesta di archiviazione era stata presentata da Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, mamma di Denise, solo per Anna Corona, ex moglie del padre naturale della bambina.

Denise Pipitone, caso archiviato: le motivazioni del gip

«Compito del sistema giudiziario non è quello di trovare a tutti i costi un colpevole, a prescindere dalla verità degli accadimenti e dalla sostenibilità di un’accusa in giudizio, onde “attutire” in qualche misura l’immenso dolore delle persone offese e/o soddisfare il desiderio di giustizia e verità per Denise non solo insito naturalmente nelle persone offese, ma ormai “fatto proprio” dalla generalità dell’opinione pubblica, che da sempre segue con estremo interesse ed empatia la drammatica vicenda di cronaca». Lo scrive il gip di Marsala, Sara Quittino, che accogliendo la richiesta della Procura ha archiviato le nuove indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone, sparita nel nulla, quando non aveva neppure quattro anni, da Mazara del Vallo il primo settembre del 2004.

Ultime News

Articoli Correlati