Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

**Italia-Francia: Monti, ‘prima di firma Trattato Parlamento andava coinvolto di più’**

Roma, 15 dic. (Adnkronos) - "L'anno prossimo sarà importante, delicato e forse un po' più controverso del 2021, perchè ci saranno delle costruzioni in cantieri nuovi e storicamente tardivi per l'Europa. Spero che anche dal lato del Parlamento si possa collaborare forse ancora di più di quanto è [...]
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Roma, 15 dic. (Adnkronos) – “L’anno prossimo sarà importante, delicato e forse un po’ più controverso del 2021, perchè ci saranno delle costruzioni in cantieri nuovi e storicamente tardivi per l’Europa. Spero che anche dal lato del Parlamento si possa collaborare forse ancora di più di quanto è avvenuto in sede pre-firma tra i capi di Governo per quanto riguarda il Trattato Italia-Francia”. Lo ha affermato il senatore Mario Monti, intervenendo dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio, Mario Draghi, in vista del Consiglio europeo di domani.
Trovo molto significativo” che il Trattato che “rafforza la coesione tra i nostri due Paesi -ha detto ancora l’ex premier- venga nel momento in cui, non in chiave antagonistica ma in chiave io trovo perfettamente complementare, è uscito il contratto di coalizione del nuovo Governo tedesco che ha molti, molti valori in comune con il Trattato del Quirinale”.

Ultime News

Articoli Correlati