Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

«Il delirio transgender»: bufera sulla copertina francese “transfobica”

La rivista Valeurs Actuelles è stata denunciata per «insulto transfobico ai danni dell’identità di genere» e dovrà rispondere in Tribunale per le parole incendiarie del sottotitolo in copertina: «come le lobby strumentalizzano il cambiamento di sesso»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

È bufera in Francia sul settimanale Valeurs Actuelles per la copertina dell’edizione di ieri dal titolo «Il delirio transgender», che ha scatenato critiche di esponenti di governo e condanne di associazioni di difesa dei diritti Lgbt. La rivista è stata denunciata per «insulto transfobico ai danni dell’identità di genere» e dovrà rispondere dinanzi alla giustizia per le parole incendiarie in copertina, con il sottotitolo «come le lobby strumentalizzano il cambiamento di sesso».

Su Twitter la ministra per le pari opportunità, Elisabeth Moreno, ha attaccato «un titolo di apertura spregevole, e non è la prima volta che succede ma uno non ci può fare l’abitudine». Nel suo messaggio la ministra ha insistito sull’importanza della libertà di espressione, ma ha sottolineato che «non legittima tutti gli orrori». In riferimento al titolo della pubblicazione, Moreno ha valutato che «in questo caso la parola valori è completamente svuotata della sua sostanza: la transfobia è una realtà che uccide». A criticare la copertina della rivista è stato anche il portavoce del governo, Gabriel Attal, che per giunta aveva rilasciato una lunga intervista nel numero incriminato, uscito ieri.

 

 

Ultime News

Articoli Correlati