Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Draghi apre al turismo: «L’Italia è pronta». Da metà maggio green pass nazionale per viaggiare

draghi
Il premier al termine del G20 del turismo: «Il mondo vuole viaggiare in Italia. L’Italia è pronta a dare il benvenuto al mondo. Bisogna procedere e prenotare le vacanze in Italia»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Il mondo vuole viaggiare in Italia. L’Italia è pronta a dare il benvenuto al mondo. Bisogna procedere e prenotare le vacanze in Italia». A dirlo è il premier Mario Draghi, al termine dell’incontro tra i ministri del turismo del G20. «Dobbiamo fornire delle regole chiare e semplici per fare in modo che i turisti possano tornare in Italia e viaggiare in sicurezza», ha spiegato il presidente del Consiglio. Dalla metà di giugno i turisti che sono stati vaccinati potranno circolare liberamente in Europa senza obbligo di quarantena, «il green pass  sarà pienamente operativo», assicura il premier,  annunciando che «il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio»  nell’attesa che diventi operativo passaporto europeo.

«Pochi paesi sono così interconnessi con il turismo come l’Italia. Il mondo vuole viaggiare in Italia, la pandemia ci ha costretti a chiuderci temporaneamente ma siamo pronti – ribadisce Draghi. Le nostre città, i nostri monumenti, le nostre campagne sono pronte e questo processo sarà accelerato nei prossimi mesi»..  «L’economia dopo la pandemia sarà diversa ma non ho dubbi che il turismo si riprenderà e sarà più forte di prima, anche migliore», spiega Draghi. «Nel frattempo continuiamo a fornire supporto economico concreto al settore e con il Pnrr lavoriamo per il futuro», aggiunge. Per il premier il turismo «avrà un ruolo essenziale nella ripresa» economica del Paese, ma dovrà essere «più sostenibile e inclusivo. Lavoriamo per il futuro, per proteggere l’ambiente e includere le attività locali», sottolinea il premier.

Ultime News

Articoli Correlati