Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Governo, settimana decisiva per Mario Draghi

Draghi
Inizia alle 15 il secondo giro di consultazioni con il gruppo misto della Camera e si chiuderà martedì alle 17 con il Movimento 5 stelle
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La prossima settimana è decisiva per il presidente incaricato Mario Draghi per formare il governo. L’ex presidente della Bce in questi giorni sta ottenendo attestati di stima da esponenti politici ed economici di tutto il mondo. Draghi ha incassato nel primo giro di consultazioni la disponibilità di quasi tutti i gruppi, ad eccezioni di Fratellli d’Italia, anche se qualche forza politica, come LeU, ha ancora delle riserve. Ora toccherà a Mario Draghi trovare una sintesi e comporre la sua squadra di governo per poter sciogliere la riserva all’incarico avuto dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. I nomi che circolano sono tanti, soprattutto tra i tecnici. Se non ci saranno intoppi Mario Draghi dovrebbe incontrare anche le parti sociali e entro la fine della settimana potrebbe concludere la prima parte del suo incarico, anche perché le scadenze sono impellenti: la prima quella dell’ultimo Dpcm firmato Conte che scade lunedì 15 febbraio.

Domani alle 15 iniziano le consultazioni con il Gruppo Misto della Camera – minoranze linguistiche. Il M5S sarà l’ultima formazione politica a incontrare Mario Dragi e lo farà martedì alle 17.15. Domani dopo il gruppo Misto della Camera e le minoranze linguistiche, alle ore 15.30/15.45, i rappresentanti del Maie, Movimento italiani all’estero e Psi (componente gruppo Misto della Camera); alle ore 16/16.15, +Europa-Radicali Italiani (componente gruppo Misto della Camera), +Europa di Emma Bonino e Azione (componente gruppo Misto del Senato): Alle ore 16.30/16.45 sarà il turno di Noi con l’Italia, Usei, Cambiamo, Alleanza di centro (componente gruppo Misto della Camera) e Idea, Cambiamo di Giovanni Toti, (componente gruppo Misto del Senato); Alle ore 17/17.15 invece cui saranno i rappresentanti di Centro democratico, Italiani in Europa (componente gruppo Misto della Camera) mentre gli appuntamenti del giornata si concluderanno alle ore 17.30/18 il gruppo per le Autonomie (Svp-patt,Uv) del Senato.

Martedì sarà la volta dei partiti più grandi. Alle 11 Mario Draghi incontrerà il Gruppo Europeisti – Maie Centro Democratico del Senato; alle 11,45 vedrà Liberi e Uguali e la componente di Liberi e Uguali del Senato; alle 12,30 sarà la volta di Italia Viva Gruppo alla Camera e Italia Viva-PSI del Senato; alle 13,15 toccherà ai Gruppi Fratelli d’Italia della Camera e del Senato; alle 15 sarà la volta dei Gruppi del Partito Democratico della Camera e del Senato; alle 15,45 Draghi incontrerà i Gruppi di Forza Italia – Berlusconi Presidente della Camera e Forza Italia-Berlusconi Presidente-Udc del Senato; alle 16,30 i Gruppi Lega-Salvini Premier della Camera e Lega-Salvini Premier – Partito Sardo d’Azione del Senato; alle 17,15 i Gruppi Movimento 5 Stelle della Camera e del Senato.

Ultime News

Articoli Correlati