Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Caso Del Turco, Casellati convoca un Consiglio di Presidenza «ad hoc»

Afghanistan, l’appello della Casellati: «Non abbandoniamo le donne coraggiose»
Il vertice si terrà mercoledì pomeriggio in Senato
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La Presidente del Senato Elisabetta Casellati ha convocato un Consiglio di Presidenza «ad hoc» sul caso Del Turco per mercoledì 16 dicembre alle ore 15. A comunicarlo è l’Ufficio Stampa del Presidente del Senato.

La seconda carica dello stato aveva risposto alle polemiche degli ultimi giorni – tra cui le accuse di Vittorio Feltri – con una lettera al quotidiano Libero: «Intollerabili le accuse su mie responsabilità» per il taglio del vitalizio all’ex senatore Ottaviano Del Turco, ha sottolineato Casellati. «Nessuno mi aveva evidenziato il suo stato di salute, il taglio del vitalizio è stato un atto dovuto», ha aggiunto il presidente del Senato che ha assicura: «Tutelerò le ragioni del senatore Del Turco».

Rivolgendosi a Vittorio Feltri, Casellati ha scritto: «Le accuse che mi ha rivolto venerdì nel corso della trasmissione “Stasera Italia”, le ritengo intollerabili nei toni e prive di fondamento nei contenuti. È inconcepibile che un direttore, esperto come Lei, abbia commentato in maniera offensiva e perentoria una situazione, senza aver fatto prima tutte le opportune verifiche. Se lo avesse fatto, avrebbe appurato che il caso Del Turco è stato messo all’ordine del giorno e preso in esame dal Consiglio di Presidenza, composto da 17 senatori di tutti i gruppi parlamentari, in base ai documenti pervenuti dal Ministero della Giustizia. Da quella documentazione – ha sottolineato la presidente del Senato – risulta che il Senatore è stato condannato a 3 anni e 11 mesi per induzione indebita con sentenza divenuta irrevocabile il 10 ottobre 2018. In assenza di una segnalazione sul suo stato di salute, a me ignoto e non evidenziato da nessuno dei componenti del Consiglio, l’applicazione della delibera Grasso, che impone la perdita del vitalizio senza alcuna possibilità di deroga, è stata un atto dovuto. Per sua informazione, – ha concluso Casellati – le rappresento che in quella stessa seduta del Consiglio di Presidenza ho assunto l’iniziativa per sanare un caso di decurtazione di un vitalizio che presentava forti elementi di iniquità. È evidente che, coerentemente a quanto ho già fatto senza dare alcun risalto mediatico, mi impegnerò personalmente anche per tutelare le ragioni del Senatore Del Turco».

Ultime News

Articoli Correlati