Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Gli avvocati di Roma e Milano ricordano il sacrificio di Ebru

Il convegno per la collega turca morta in prigione dopo lo sciopero della fame
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ebru Timkit è scomparsa lo scorso 2 settembre in Turchia nel carcere di massima sicurezza di Sliviri, il più grande e il più famigerato d’Europa. Una storia triste ed emblematica sullo stato pietoso in cui oggi versano la società e la democrazia turca.

L’avvocata 42enne di origine curda è morta di stenti, dopo un lunghissimo sciopero della fame che l’ha sfibrata nel fisico ma mai nella convinzione delle proprie idee di giustizia ed equità e di difesa dello Stato di diritto. Era stata condannata da un tribunale di Istanbul, sulla base di testimonianze anonime, a 13 anni e mezzo di reclusione per favoreggiamento del terrorismo, un’accusa vaga quanto letale che, dal fallito golpe del luglio 2016 il regime di Recep Tayyip Erdogan affibbia a chiunque si mostri pubblicamente critico nei confronti delle sue politiche repressive. Giornalisti, docenti, semplici oppositori politici e avvocati: sono in migliaia le persone finite nel tritacarne della macchina giudiziaria erdoganiana senza avere diritto a un giusto processo, e nonostante le proteste della comunità internazionale, il “sultano” del Bosforo non sembra minimamente intenzionato a fermare la stagione delle grandi purghe.

Oggi a Milano dalle ore 10,30 alle 13.00 l’Ordine degli avvocati del capoluogo lombardo in collaborazione con l’ordine di Roma e con l’associazione giuristi italiastatodidiritto, ricorderà il sacrificio di Ebru Timkit e di tutti gli avvocati in pericolo del mondo nel convegno “La difesa dei diritti umani non si ferma”.

Partecipano all’iniziativa Vinicio Nardo, Presidente Ordine Avvocati Milano, Antonino Galletti, Presidente Ordine Avvocati Roma, Mehmet Durakoglu Presidente Ordine Avvocati Istanbul, Maria Eugènia Gay Presidente Ordine Avvocati Barcellona, Emma Bonino senatrice, Giuliano Pisapia europarlamentare, Francesco Caia responsabile commissione diritti umani del Consiglio nazionale forense, Dino Rinoldi ordinario Università Cattolica, Ahmet Insel economista e politologo turco, Masih Alinejad giornalista iraniana e Mariano Giustino storico corrispondente Turchia di Radio Radicale. L’evento verrà trasmesso in diretta Facebook sulla pagina dell’Ordine degli Avvocati di Milano.

 

Ultime News

Articoli Correlati