Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Il virus fa arricchire Bezos. Amazon annuncia 75mila assunzioni

Mentre l'economia "reale", quella di negozi, ristoranti e bar, affonda giorno dopo giorno, trascinando con se investimenti e posti di lavoro, l'economia che si muove sul web sta volando
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Amazon assumerà 75.000 persone, sia come personale di magazzino sia come conducenti di consegna, dato che l’epidemia di coronavirus sta tendendo gli americani chiusi in casa e la domanda di ordini online e’ aumentata. Le nuove assunzioni si aggiungono ai 100.000 addetti al magazzino e alle consegne che il colosso dell’e-commerce ha assunto di recente per far fronte all’aumento della domanda.

Insomma, mentre l’economia “reale”, quella di negozi, ristoranti e bar, affonda giorno dopo giorno, trascinando con se investimenti e posti di lavoro, l’economia che si muove sul web sta letteralmente volando. Le oltre tre miliardi di persone recluse a casa passano buona parta del loro tempo a fare shopping on-line. Alimentari, libri, farmaci, film. Non c’è nulla, ormai, che non debba passare per i colossi dell’e-commerce mondiale. A partire da Amazon, naturalmente che, dopo aver assunto 100mila persone nelle scorse settimane, è pronta a infornarne altre 75mila.

Non solo, a quanto è noto sapere Bezos ha anche aumentato il salario orario dei suoi dipendenti, raddoppiato il compenso per gli straordinari e concesso due settimane di assenza retribuita nel caso si risultasse positivi al coronavirus e si fosse costretti alla quarantena

Ultime News

Articoli Correlati