Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Morto agente della scorta del premier Conte

Il poliziotto Giorgio Guastamacchia aveva 52 anni, lascia due figli
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Si è spento a Roma a causa di complicazioni di una polmonite da coronavirus il sostituto commissario della Polizia di Stato Giorgio Guastamacchia di 52 anni, in servizio presso il Dipartimento della pubblica sicurezza e addetto al servizio scorta del premier Giuseppe Conte.

Il poliziotto aveva contratto il virus alcune settimane fa ed era stato subito ricoverato e intubato.

Lascia 2 figli e la moglie. Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha espresso sentimenti di “cordoglio e di vicinanza ai familiari attorno ai quali si stringe la grande famiglia della Polizia di Stato”.

Ultime News

Articoli Correlati