Esteri 29 Feb 2020 22:53 CET

Coronavirus, primo morto americano. Trump: “Evitate l’Italia”

La vittima, un sessantenne di Seattle, era un paziente “ad alto rischio medico”

Primo morto di coronavirus negli Stati Uniti, un uomo deceduto a Seattle. Il presidente, Donald Trump, e il segretario alla Salute Alex Azar, in una conferenza stampa hanno invitato a non farsi prendere dal panico e hanno avvertito che, anche se sono probabili ulteriori casi negli Usa, per l’americano medio il rischio e’ basso.

“Gli individui sani dovrebbero essere in grado di riprendersi completamente, e pensiamo che questa sara’ una dichiarazione che possiamo fare con grande sicurezza ora che abbiamo preso familiarita’ con questo problema”, ha detto Trump.

La prima vittima, ha detto il presidente, e’ stata una “paziente ad alto rischio medico vicina alla sessantina. Era una persona meravigliosa”, ha osservato.

Intanto tra le nuove raccomandazioni di viaggio il livello 3 per l’Italia (“riconsiderare”) viene portato a 4 (“evitare”) per le regioni Lombardia e Veneto, al pari della Corea del Sud. E per chi parte per gli Usa da Italia e Corea del Sud saranno fatti controlli al momento della partenza in coordinamento con le autorità locali.

Giro di vite anche per l’Iran con un bando all’ingresso per chiunque sia stato nel Paese negli ultimi 14 giorni. Per Azar “e’ importante ricordare che la stragrande maggioranza degli individui che contraggono il nuovo coronavirus avranno sintomi da lievi a moderati, e il loro trattamento sara’ quello di rimanere a casa, trattando i loro sintomi come farebbero con un raffreddore grave, o con l’influenza”.

Per l’immediato futuro “siamo pronti a qualsiasi scenario” ha assicurato Trump, sottolineando che l’Amministrazione Usa ha intrapreso “l’azione piu’ aggressiva della storia moderna per affrontare questa malattia” e il fatto di muoversi rapidamente ha messo gli Stati Uniti in vantaggio. Il presidente ha annunciato che lunedi’ incontrera’ le aziende farmaceutiche per discutere “molto rapidamente” lo sviluppo di un vaccino.

 

Notizie correlate