Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Il bel gesto di Mattarella che visita la scuola più “cinese” di Roma

L'iniziativa del capo dello Stato, che ha voluto lanciare un segnale contro i pregiudizi esplosi in seguito al coronavirus, è stata molto apprezzata dalle autorità cinesi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha visitato l’Istituto comprensivo statale «Daniele Manin» all’Esquilino, il quartiere di Roma connotato da una forte presenza di migranti cinesi. Il capo dello Stato, accolto dalle insegnanti, ha visitato alcune classi dell’istituto. Intrattenendosi con ragazzi della secondaria di primo grado e con i bambini della primaria, Mattarella ha intonato l’inno di Mameli sventolando al termine fazzoletti tricolore.  Nel video e nelle foto pubblicate dal Quirinale si notano bambini di varie nazionalità. L’istituto Manin, infatti, vede una presenza tra il 40 e il 50 per cento di alunni stranieri.

Il gesto di Mattarella ha ricevuto l’apprezzamento dell’ambasciata della Repubblica popolare cinese a Roma. «Ringraziamo il presidente Mattarella per aver visitato la scuola »Danile Manin «frequentata da moltissimi alunni della comunità cinese», si legge sull’account Twitter della sede diplomatica.

Ultime News

Articoli Correlati