Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Neonazisti, indagati 19 estremisti per associazione sovversiva

Dalle indagini svolte dalla Polizia di Stato, è emerso che gli accusati hanno condotto attività di reclutamento e proselitismo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

C’è anche una 26enne che avrebbe vinto il titolo di ‘ miss Hitler’. Il particolare è emerso nel corso delle perquisizioni effettuate nel Milanese a carico di tre estremisti di destra ( fra cui la giovane), indagati dall’Antimafia per costituzione e partecipazione ad associazione eversiva e istigazione per delinquere. Tra i 19 estremisti indagati c’è anche Pasquale Nucera, esponente di spicco della ’ ndrangheta indagato nel blitz “Ombre Nere” della Dda di Caltanissetta.

Ex collaboratore di giustizia, ascoltato in importanti processi come quello contro la ’ ndrangheta stragista, durante il quale rivelò che «un agente del Sismi voleva far evadere Riina con l’aiuto dei clan», oltre che dei legami tra mafia e massoneria. Nucera si era trasferito in Liguria, tanto da divenire tra i referenti di Forza Nuova. Secondo gli inquirenti era lui a offrire «canali sicuri e riservati» proponendosi come addestratore del gruppo».

Dalle indagini svolte dalla Polizia di Stato, è emerso che gli accusati, alcuni dei quali hanno in più occasioni fatto riferimento ad un’asserita disponibilità di armi ed esplosivi, oltre ad aver definito la struttura interna e territoriale del movimento, creato il simbolo e redatto il programma – dichiaratamente antisemita e negazionista – hanno condotto attività di reclutamento e proselitismo pubblicando contenuti del medesimo tenore sui propri account social. È stata anche creata per lo scopo una chat chiusa denominata «Militia», finalizzata all’addestramento dei militanti.

 

Ultime News

Articoli Correlati