Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Gualtieri: “Sì alla riduzione del cuneo fiscale e Quota 100 resta”

"Il primo impegno del governo e' di ridurre le tasse su lavoro ed imprese", è stata la promessa del ministro dell'Economia
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

“Vogliamo partire con un primo scaglione di riduzione del cuneo fiscale, è un elemento importante non solo a livello redistributivo ma anche per la crescita”. Con queste parole il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha anticipato i contenuti della manovra economica.

Ha poi assicurato che non ci sarà “piu’ Iva” perchè la maggiorazione “è quella che vogliamo abolire, mentre ridurre il cuneo fiscale è una necessità; vogliamo avviare l’intervento sul cuneo”,  ha spiegato sottolineando che “noi crediamo in un sistema fiscale progressivo ma bisogna alleggerire la pressione sui reddiiti bassi e i ceti medi”. “Nei mesi che seguiranno vogliamo ridurre le tasse sul lavoro e sull’impresa”. Quindi “vogliamo partire con un primo scaglione di riduzione del cuneo fiscale, un elemento importante non solo a livello redistributivo ma anche macroeconomico, per la crescita”.

Non solo, “Nella manovra aumenteremo gli investimenti, un paese che li riduce non ha futuro: aumenteremo gli investimenti pubblici e istituiremo un grande fondo alla tedesca, nell’ottica della transizione ecologica dell’economia”. Insomma, il  Green new deal sara’ uno dei pilastri della prossima legge di Bilancio.

 

 

Ultime News

Articoli Correlati