Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Caso Cerciello, il carabiniere che scattò la foto: interrogatemi

È stato il suo difensore, l’avvocato Andrea Emilia Falcetta, a depositare la memoria di 4 pagine ai magistrati, cui chiede di «disporre l’audizione» in breve tempo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Vuole essere interrogato al più presto dal pm Maria Sabina Calabretta e dal magistrato della procura militare il carabiniere ( un maresciallo) indagato per rivelazione del segreto d’ufficio, perché ritenuto l’autore della foto che immortalò il californiano Chistian Gabriel Natale Hjorth, uno dei due americani arrestati per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, bendato e con i polsi legati dietro la schiena mentre era in caserma.

È stato il suo difensore, l’avvocato Andrea Emilia Falcetta, a depositare la memoria di 4 pagine ai magistrati, cui chiede di «disporre l’audizione» in breve tempo del militare dell’Arma «non soltanto a tutela della sua posizione processuale ma anche con la necessità di acquisire ogni altro elemento documentale utile a chiarire i troppi misteri del tragico evento».

 

Ultime News

Articoli Correlati