Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Violento nubifragio su Milano, un morto nel torinese

Una donna è riuscita a scappare da un sottopasso allagato nel capoluogo lombardo. Allarme frane in Valtellina
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Allagamenti, grandine, esondazioni. Sul primo week end estivo di Milano e del suo hinterland si è abbattuto un violento nubifragio, intorno alle 9 di questa mattina.

Alle porte della città, un’auto è rimasta bloccata in un sottopasso, dal quale la conducente si è salvata riuscendo a scappare prima che l’auto finisse completamente sott’acqua.

E sempre nel capoluogo lombardo il fiume Seveso è esondato. Il Comune, già al lavoro da ieri per arginare i problemi legati all’ondata di maltempo, ha comunicato che l’attenzione resta alta «per la possibilità di una seconda ondata di piena», che potrebbe essere provocata dalla pioggia fitta che non smette di cadere.

L’esondazione, si legge in una nota del Comune, è rientrata alle 10.15. Al momento è chiusa la viabilità tra viale Fulvio Testi, viale Sarca e viale Suzzani, mentre Mm servizi idrici, Protezione civile, Polizia Locale e Amsa sono al lavoro per riaprire le strade al traffico nel più breve tempo possibile.

Nel Torinese un uomo disperso da ieri dal Comune di Villarfocchiardo è stato trovato morto in una zona interessata da forti temporali. La vittima si era avventurata nei boschi alla ricerca dei propri occhiali smarriti il giorno nel corso di un’escursione alla ricerca di funghi.

Allarme frane in Valtellina, evacuazione per 150 persone. Ed una frana minaccia anche la Torino-Aosta, chiusi 18 chilometri di autostrada, disagi alla viabilità locale ad Ivrea e nei comuni limitrofi.

Ultime News

Articoli Correlati