Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Processo civile Bonafede incontra avvocatura e toghe

Prosegue il confronto alla ricerca di soluzioni per la semplificazione del processo civile. Il presidente Mascherin: «atteggiamento positivo di tutte le parti intervenute e approccio costruttivo del ministro»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Si è tenuto ieri presso il ministero della Giustizia un nuovo incontro sulla riforma del processo civile, incontro al quale, con il ministro Alfonso Bonafede, hanno preso parte il Cnf, l’Ocf, l’Unione nazionale Camere civili, l’Aiga e l’Anm.

È dunque proseguito il confronto alla ricerca di soluzioni orientate a una semplificazione del processo civile di primo e secondo grado, nel rispetto delle garanzie e del contraddittorio.

Il presidente del Cnf Andrea Mascherin, al termine dell’incontro, rileva «un atteggiamento positivo di tutte le parti intervenute e un approccio costruttivo da parte del ministro. Se il dialogo continuerà su questi presupposti», osserva Mascherin, «possiamo avere ragionevoli aspettative di un risultato finale condivisibile e di soddisfazione per tutti gli operatori del diritto.

Naturalmente quelli che saranno gli esiti diventeranno oggetto di confronto, da parte del Cnf, con tutte le componenti dell’avvocatura».

 

Ultime News

Articoli Correlati