Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Trump propose a Macron: «Lascia l’Unione europea e la Francia non pagherà i dazi»

Il retroscena raccontato del Washington Post. La "proposta indecente" avvenne lo scorso aprile durante il vertice bilaterale negli Usa
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

 

L’uscita della Francia dall’Unione europea in cambio di un vantaggioso accordo commerciale bilaterale. È questa la “proposta indecente” di Donald Trump a Emmanuel Macron.

I fatti risalgono alla fine di aprile, quando il presidente francese andò in vista ufficiale alla Casa Bianca. Un incontro di grande cordialità in cui i due uomini, pur avendo idee diverse su quasi tutti i dossier, si sono trovati umanamente simpatici. Tanto che il presidente Usa a un certo punto si è lasciato andare e ha proposto al giovane Macron di abbandonare l’Ue. Insomma una cosetta da poco.

Il retroscena è stato raccontato dal Washington Post, che ha citato come fonti due anonimi funzionari europei: «Perché non uscite dall’Unione europea?», avrebbe scandito il presidente Usa rivolto al collega francese a margine dell’incontro ufficiale.

Nell’articolo del Post non viene però riportata la risposta di Macron, davanti alla proposta di Trump, che gli avrebbe prospettato un vantaggioso accordo commerciale Usa- Francia, con condizioni migliori di quelle che attualmente intercorrono tra Usa e Ue. Insomma, niente dazi commerciali (la vera guerra che Trump ha lanciato ai concorrenti internazionali) per Parigi.

Il quotidiano Usa ironizza però sul-l’ingenuità del tycoon, il quale dovrebbe sapere che Macron non solo non ha alcuna intenzione di lasciare l’Europa ma al contrario è il più convinto sostenitore dell’Unione. Se non altro l’irruenza di Trump conferma, se mai ce ne fosse bisogno, che uno degli obiettivi della sua amministrazione è la disgregazione dell’Ue. Divide et impera insomma.

Ultime News

Articoli Correlati