Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Il Parlamento tedesco approva i matrimoni omosessuali

Con 393 voti a favore e 226 passa la storica legge. La Cancelliera Merkel ha votato contro, ma aveva lasciato libertà di coscienza ai suoi deputati
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Il Bundestag tedesco ha approvato il matrimonio tra persone dello stesso sesso, un progetto di legge voluto dai socialdemocratici subito dopo che la cancelliera Angela Merkel aveva abbandonato la sua opposizione di principio a queste unioni. La legge, a tre mesi dalle elezioni generali, è stata appoggiata da 393 deputati contro 226 contrari.

Il codice civile cambia stabilendo che “il matrimonio è stipulato a vita tra due persone di sesso diverso o dello stesso sesso” e garantisce alle coppie gay una serie di diritti tra cui l’adozione (dal 2001 le coppie gay e lesbiche in Germania già potevano unirsi in un’unione civile). È un voto storico che arriva dopo che la Merkel ha abbandonato la sua opposizione di principio alle nozze gay, sotto la pressione dell’opinione pubblica, anche se probabilmente la cancelliera avrebbe preferito un voto nella prossima legislatura, dopo le elezioni di settembre.

Hanno votato a favore i tre partiti della sinistra rappresentati nella ‘camera bassà del Parlamento (socialdemocratici, ecologisti e sinistra radicale) e una parte dei deputati della famiglia conservatrice della Merkel. Pur avendo lasciato libertà di coscienza ai suoi deputati su un tema  trasversale agli schieramenti , la Merkel ha votato contro: «Per me il matrimonio è tra uomo e donna», ha detto la cancelliera. Il Bundesrat ha già aveva approvato la legge e la misura dovrebbe entrare in vigore entro la fine dell’anno.

Ultime News

Articoli Correlati