Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Caso fidanzate dell’est, la Rai chiude “Parliamone sabato”

Le scuse non bastano: cancellato il programma di Rai 1 condotto da Paola Perego finito nella bufera per il siparietto sessista sulle donne slave, "compagne ideali" del macho italiano
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Impossibile resistere alla pressione politico-mediatica dopo l’imbarazzante lista sulle fidanzate dell’est. Parliamone sabato, il programma – all’interno di La vita in diretta – condotto al sabato pomeriggio da Paola Perego sarà chiuso. Nell’ultima puntata era andata in onda una grafica in cui si esaltavano le “doti” delle donne dell’est, molto più remissive e sottomesse delle italiane e per questo più adatte al macho italico.

Una lista che gridava vendetta e che ha suscitato un’ondata di indeignazione sui social media a cui si è accodato il mondo politico. E non sono bastate le scuse del direttore di RaiUno, Andrea Fabiano e quelle della presidente di viale Mazzini, Monica Maggioni che in mattinata aveva parlato di “errore”.

«Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano», scrive in una nota il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto – «occorre agire ed evolversi, la decisione di chiudere Parliamone sabato non è infatti solo la semplice e necessaria reazione ai contenuti andati in onda lo scorso sabato, contenuti che contraddicono in maniera indiscutibile sia la mission del servizio pubblico che la linea editoriale che abbiamo indicato sin dall’inizio del mandato. È anche – prosegue il dg – una decisione che accelera la revisione del daytime di RaiUno1 sulla quale peraltro stavamo già lavorando da tempo. Questo al fine di rendere i contenuti Rai sempre più coerenti ai valori che ne ispirano la missione».

Ultime News

Articoli Correlati