Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

L’esercito ucraino riconquista una parte del Paese. «Siamo a 50 chilometri dalla Russia»

guerra ucraina russia
Il ministero della Difesa russo conferma il ritiro delle forze di Mosca da Izyum e Balakliya, nell'oblast orientale ucraino di Kharkiv
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Il capo militare ucraino, il generale Valerii Zaluzhnyy, ha dichiarato che l’Ucraina ha liberato circa 3.000 chilometri quadrati (circa 1.160 miglia quadrate) dall’inizio di settembre. Ha inoltre affermato che le truppe ucraine sono ora a soli 50 chilometri (circa 30 miglia) dal confine con la Russia.

«In questi giorni l’esercito russo sta dando il meglio di sé, mostrando le spalle. E, dopo tutto, è una buona scelta per loro scappare. Non c’è e non ci sarà posto per gli occupanti in Ucraina». Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo messaggio video serale, dopo la conferma del ministero della Difesa russo del ritiro delle forze di Mosca da Izyum e Balakliya, nell’oblast orientale ucraino di Kharkiv. Liberata dalle truppe di Kiev anche la città di Kupiansk, considerata uno snodo logistico chiave per i rifornimenti delle forze russe.

Ultime News

Sponsorizzato

Articoli Correlati