Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Bagno di folla per Carlo a Buckingham Palace. Domani la proclamazione

Atteso per le 19 il discorso del nuovo re succeduto a Elisabetta II
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Bagno di folla per il Re Carlo III che sta stringendo le mani dei sudditi in attesa davanti ai cancelli di Buckingham Palace a Londra, dove è giunto dalla Scozia. Re Carlo III è arrivato a Buckingham Palace per la prima volta da monarca. È stato accompagnato alla residenza reale con una Bentley.  Il re è sceso dall’auto per salutare i presenti e guardare alcune delle enormi pile di omaggi floreali lasciati in onore della madre, la regina Elisabetta II. Alcuni hanno detto «Grazie Carlo» e «Ben fatto!» mentre stringeva la mano alla folla. Molti hanno gridato «Dio salvi il Re!». Alcuni hanno intonato l’inno nazionale britannico, che ora si chiama ’God Save the King’.

Re Carlo III incontrerà la premier britannica Liz Truss e poi terrà il suo primo discorso alla nazione trasmesso in tv alle 18 ora locale, le 19 in Italia. Succeduto alla regina Elisabetta II deceduta ieri all’età di 96 anni, Carlo sarà ufficialmente proclamato re domani. La cerimonia si terrà alle 10:00 ora locale al St James’s Palace a Londra, davanti a un corpo cerimoniale noto come Accession Council, un organo composto da membri del Privy Council (un gruppo di parlamentari, alti funzionari pubblici, rappresentanti del Commonwealth e il sindaco della City di Londra. Altri proclami saranno letti in Scozia, Irlanda del Nord e Galles, sempre a mezzogiorno. In segno di riconoscimento del nuovo Sovrano, le bandiere saranno esposte a piena altezza dal momento della proclamazione principale a St James’s Palace fino a un’ora dopo le proclamazioni in Scozia, Irlanda del Nord e Galles, dopodiché le bandiere torneranno a mezz’asta in segno di lutto per la morte della regina Elisabetta.

Ultime News

Sponsorizzato

Articoli Correlati