Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Usa, video choc: agente uccide un afroamericano disarmato nel suo letto

Le immagini riprese dalla bodycam sono state pubblicate dalla polizia dell’Ohio: la vittima è un 20enne a cui le forze dell’ordine dovevano notificare un mandato di arresto
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La polizia dell’Ohio ha reso disponibile un filmato registrato dalla body cam di un agente dove si vede un poliziotto sparare a morte a un uomo di colore disarmato nel suo letto. Secondo quanto riferito dal giornale locale Columbus Dispatch, la vittima è il 20enne Donovan Lewis a cui le forze dell’ordine dovevano notificare un mandato di arresto per violenza domestica, aggressione e uso improprio di arma da fuoco.

Il video mostra l’agente aprire la porta della camera e sparare a Lewis mentre si siede sul letto. Lewis era disarmato ed è stato trovato accanto al letto quella che sembrava essere una sigaretta elettronica, oggetto che secondo i media locali ha suscitato la reazione dell’agente, che ha subito aperto il fuoco. Il capo della polizia di Columbus, Elaine Bryant, non ha chiarito se la polizia ha ritenuto che il dispositivo fosse sospetto, ma nessun’arma è stata ritrovata nella stanza. Un altro video mostra la vittima trascinata fuori dall’appartamento con le mani ammanettate dietro la schiena. Inutili i soccorsi: Lewis è stato portato all’Ohio Health Grant Medical Center, dove è morto nella notte di martedì scorso.

«In questo momento è fondamentale che il video delle riprese e tutti i fatti disponibili siano condivisi per motivi di completa trasparenza», ha affermato il presidente del Consiglio comunale di Columbus Shannon Hardin in un tweet che includeva il video. L’ufficio per le indagini criminali dell’Ohio avvierà un’indagine. Il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha deciso nel 2021 di rivedere le pratiche del dipartimento di polizia di Columbus dopo una serie di sparatorie mortali contro cittadini afroamericani da parte della polizia e le forti proteste scoppiate nel 2020 contro l’ingiustizia razziale.

Ultime News

Articoli Correlati