Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Ponte Morandi, prescrizione sospesa in attesa della Cassazione

Ponte Morandi
Il gup Paola Faggioni, che tratta il crollo del ponte Morandi di Genova, accoglie la richiesta dei legali in attesa che la Cassazione si pronunci sulla sua ricusazione
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

È stata rinviata al 28 gennaio l’udienza preliminare sul crollo del ponte Morandi (14 agosto 2018, 43 vittime). Lo ha deciso il giudice per l’udienza preliminare Paola Faggioni accogliendo l’istanza di alcuni legali degli imputati in attesa del pronunciamento della Cassazione sulla sua ricusazione fissata per il 21 gennaio. Il giudice ha disposto la sospensione della prescrizione per questo periodo.

I pubblici ministeri Massimo Terrile e Walter Cotugno avevano dato parere favorevole al rinvio a condizione che venisse sospesa per questo periodo la prescrizione. I legali avevano ricusato il giudice Faggioni perché, a loro avviso, aveva già espresso un giudizio sul crollo del ponte Morandi nell’ordinanza in cui aveva emesso misure restrittive nell’ambito dell’inchiesta sulle barriere autostradali antirumore pericolose, nata dagli sviluppi di quella sul disastro del viadotto. La Corte di Appello di Genova, aveva respinto la richiesta e gli avvocati l’avevano impugnata ricorrendo in Cassazione.

Ultime News

Articoli Correlati