Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Cipro, scarcerato il presunto complice del nonno di Eitan

Cipro Eitan
I giudici di Cipro hanno scarcerato l'uomo che avrebbe aiutato l'ex militare israeliano a rapire il piccolo Eitan. Si lavora intanto per l'estradizione
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Gabriel Abutbul Alon, l’autista che era stato arrestato lo scorso 25 novembre con l’accusa di aver aiutato Shmuel Peleg, nonno del piccolo Eitan, sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, è stato scarcerato dai giudici di Cipro.

Per l’uomo è stato deciso l’obbligo di firma, in attesa di una nuova udienza prevista per il prossimo 2 dicembre: i giudici ciprioti avranno fino a novanta giorni di tempo per decidere sulla richiesta di estradizione da parte della procura di Pavia che ha emesso un mandato di arresto internazionale nei confronti dell’uomo accusato di sequestro di persona in concorso. Il 50enne, paramilitare, era stato bloccato giovedì scorso in un albergo nella città di Limassol.

Ultime News

Articoli Correlati