Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Assolto Fabrizio Corona: aveva offeso Selvaggia Lucarelli in tv

Il tribunale di Milano ha assolto l'ex fotografo dei vip dall'accusa di diffamazione «perché il fatto non costituisce reato»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Il Tribunale di Milano ha assolto Fabrizio Corona dall’accusa di calunnia e diffamazione nei confronti di Selvaggia Lucarelli «perché il fatto non costituisce reato».  L’ex agente fotografico era stato rinviato a giudizio per delle frasi offensive pronunciate durante la puntata del 17 giugno del 2018 di “Non è l’Arena”, trasmissione tv di La7 condotta da Massimo Giletti: «Penso – aveva detto Corona parlando della giornalista – che abbia accanimento e frustrazione contro di me e anche un po’ di gelosia perché non ci sono mai stato. Perché sono anni e anni che vuole il mio corpo e io non glielo do». Alle affermazioni rese in tv, Corona aveva fatto seguire poi due post pubblicati sul suo profilo Instagram: «È ossessionata da me», aveva scritto. Abbastanza perché Lucarelli decidesse di querelarlo.

La procura ha chiesto l’assoluzione ritenendo le frasi pronunciate da Corona nelle tre diverse occasioni una «reazione, una risposta a una critica». Ma una lettura opposta è stata fornita dal legale della giornalista e opinionista tv, Lorenzo Puglisi, che ha qualificato quelle parole come «un’offesa di natura sessista». Il difensore di Corona, Ivano Chiesa, che si è associato alla richiesta di assoluzione, ritiene invece che c’è un limite alla critica «ed è il rispetto della dignità degli altri se lo superi, se fai l’odiatrice, preparati che un giorno qualcuno ti dice basta». Corona, fiducioso nell’assoluzione, non ha assistito alla lettura della sentenza lasciando il tribunale quando il giudice era ancora in camera di consiglio.

«Questo processo non deve servire solo a me ma a tante altre persone che fanno del male al prossimo e non possono intasare le aule dei tribunali con queste vicende» mentre «in queste aule si dibattono processi importanti», ha detto Corona in aula, facendo dichiarazioni spontanee davanti ai giudici. «Non si può giocare con la vita delle persone», ha aggiunto l’ex fotografo. «La provocazione da parte della Lucarelli c’è stata anche prima della puntata di “Non è l’Arena” a cui ho partecipato, con delle affermazioni di Lucarelli di marzo 2018. Io sono andato in trasmissione il 7 giugno del 2018. La settimana prima della mia partecipazione era andata la signora Lucarelli, parlando con alle spalle una mia foto gigantesca, e ha detto che ero un c…»., ha spiegato in aula Corona.

Ultime News

Articoli Correlati