Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

L’ad di Conad: “Aspettativa non retribuita per chi non si vaccina”. E scatta l’ira dei social

Su Twitter è guerriglia tra chi si schiera contro l’ad Francesco Pugliese, invitando a boicottare i punti vendita del supermercato, e tra chi sostiene invece la sua posizione
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Aspettativa non retribuita» per i dipendenti del supermercato che scelgono di non vaccinarsi: ira No vax o No pass dopo le parole pronunciate ieri sera dall’amministratore delegato di Conad, Francesco Pugliese, ospite della trasmissione «Quarta Repubblica» su Rete 4.

«Sono molto d’accordo con il Green pass: non capisco per quale motivo io che sono vaccinato devo avere queste attenzioni e poi devo invece correre il rischio di andare in un ristorante o anche in un supermercato – ha detto Pugliese – e ritrovarmi con il dipendente che può non essere vaccinato. Ognuno deve essere libero di fare quello che crede però se non si vogliono vaccinare credo che la via più giusta sia quella di andare in aspettativa non retribuita in modo che possiamo sostituirlo perché altrimenti non ne usciamo». Su Twitter, intanto, è guerriglia tra chi si schiera contro l’ad invitando a boicottare i punti vendita del supermercato e chi invece ritiene giusta la considerazione di Pugliese criticando le posizioni Novax.

Ultime News

Articoli Correlati