Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Ci sono 81 studentesse afghane iscritte alla Sapienza bloccate a Kabul

Le ragazze erano sulla lista del Ministero della Difesa e dovevano essere trasferite in Italia ma sono rimaste intrappolate in Afghanistan.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ci sono 81 studentesse afghane iscritte all’Università degli studi di Roma “La Sapienza” bloccate a Kabul. Insieme a loro anche altri 37 ragazzi. I giovani erano sulla lista del Ministero della Difesa e dovevano essere trasferiti in Italia ma sono rimasti intrappolati in Afghanistan. A confermarlo è l’ex rettore dell’Università Eugenio Gaudio aggiungendo che con il prorettore agli affari internazionali Bruno Botta, si sta lavorando a 360 gradi «per sostenere gli studenti afghani iscritti alla Sapienza attraverso fondi con la Fondazione Roma-Sapienza».

«C’è impegno – ha detto all’Agi l’ex Rettore che è anche presidente della Fondazione Roma Sapienza – per aiutare questi studenti in difficoltà». La notizia dell’iscrizione della lista di 81 ragazze che dovevano iniziare i corsi all’Università La Sapienza di Roma, è stata data dal prorettore in una intervista al Gr1. Le giovani afghane dovevano partire ma a causa degli attentati degli ultimi giorni sono dovute tornare indietro.

Ultime News

Articoli Correlati