Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

«Vaccino anche per i ragazzi che usano i trasporti»

Covid
Beatrice Lorenzin, deputata del Pd, si espone sul vaccino agli studenti che sono costretti ad utilizzare il trasporto pubblico locale. Ecco cosa ha detto.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Spero che l’esperienza dello scorso anno sia di ausilio e non che sia passata inutilmente. Una cosa la sappiamo, con la variante Delta, la distanza non è di un metro, ma due». Lo ha detto la deputata del Partito Democratico, Beatrice Lorenzin, ad Agorà Estate di Rai Tre.

«Vuol dire che per accedere a un servizio come il trasporto pubblico locale dove abbiamo i maggiori problemi, dove non solo si deve mantenere le distanza ma c’è un obbligatorietà delle mascherine da portare bene, non per finta come avviene, torna basilare la vaccinazione» riferendosi alla fascia d’età fra i 12 ed i 18 anni.

«Abbiamo la necessità per i ragazzi che vanno a scuola con i mezzi pubblici – ha aggiunto – che siano vaccinati. Lo dico alle mamme ed ai papà. Ho passato questa estate a parlare con i genitori sulla spiaggia, c’è ancora molta paura da parte dei genitori, non tanto a vaccinare se stessi quanto a vaccinare i figli».

Ultime News

Articoli Correlati