Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Effetto varianti, Speranza: «Servono misure più rigorose»

speranza
Il ministro della Salute al Corriere: «La seconda ondata non è mai finita, Io sono rigorista perché sono realista»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«La seconda non è mai finita, assistiamo a una ripresa molto forte dovuta all’impatto delle varianti, che ci sta portando a misure sempre più restrittive sui territori». Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, che in un’intervista al Corriere della sera, spiega: «Abbiamo confermato il modello per fasce perché ci sono situazioni geografiche molto diverse. È chiaro che monitoreremo giorno per giorno l’evoluzione epidemiologica, adattando le misure alla luce delle varianti».

Speranza chiarisce: «Io sono rigorista perché sono realista. Ricevo chiamate preoccupate dei governatori, che stanno firmando ordinanze restrittive anche da zone rosse. Gelmini è molto consapevole della serietà della situazione». Sui vaccini, sostiene il ministro, «I nostri numeri sono in linea con Germania e Francia. Figliuolo farà un gran lavoro, che ci consentirà di accelerare ancora di più la campagna quando finalmente avremo molte più dosi».

Ultime News

Articoli Correlati