Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

“Presidente Draghi, ci scusi, ma ha dimenticato la giustizia penale…”

L'appello della Camera penale di Roma: "Il discorso di Draghi è stato equilibrato e apprezzato ma la grande assente è la giustizia penale. Tema divisivo che, comunque, si impone in tutta la sua attualità"
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

“Discorso programmatico, istituzionale equilibrato e apprezzato. Tra i molti temi toccati la grande assente è la giustizia penale  Il Primo Ministro ha ritenuto di non affrontare la questione nel richiedere la fiducia alle Camere. Tema divisivo che, comunque, si impone in tutta la sua attualità con i problemi e le contraddizioni vissuti tanto dagli operatori del diritto,  quanto dai cittadini”. Cosi’ Vincenzo Comi presidente Camera penale di Roma.

“Il nodo sulla prescrizione, i Tribunali in tilt dall’inizio della pandemia, il processo penale telematico adottato più per necessità che per coscienza,  udienze rinviate e processi infiniti, la situazione emergenziale in cui versano le carceri, il dap, la Riforma dell’ordinamento giudiziario, l’accesso alle professioni legali. Problemi sotto gli occhi di tutti e soluzioni non più procrastinabili. Ad oggi Draghi rimanda l’approccio politico su tali temi lasciando che a parlare, per adesso,  forse, sia l’alto profilo del neo Ministro della Giustizia. Ma il vuoto sulla giustizia penale rimane”, conclude.

Ultime News

Articoli Correlati