Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Olanda, il tribunale contro il governo: «Il coprifuoco viola i diritti»

Il giudice ha ordinato al governo olandese di revocare «immediatamente» il coprifuoco imposto per arginare i contagi da Covid
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Un tribunale dell’Aia ha ordinato al governo olandese di revocare il coprifuoco imposto per arginare i contagi da Covid in quanto non è dimostrata «l’urgenza» del provvedimento. «Il coprifuoco va revocato immediatamente», si legge nella nota del tribunale, secondo il quale la misura «è stata introdotta come emergenza ma «in assenza di un’emergenza quale potrebbe essere la rottura di una diga».

Il coprifuoco ha causato forti proteste in Olanda, spesso sfociate in violenze e tafferugli e, secondo la corte, «è una profonda violazione del diritto alla libertà di movimento e alla privacy». Per i giudici il governo ha abusato dei poteri di emergenza disponibili, in quanto la legge speciale utilizzata dall’esecutivo è intesa per «circostanze molto urgenti ed eccezionali». Il tribunale ha quindi accolto il ricorso di un’associazione che protestava contro il coprifuoco, in vigore dalle 21:00 alle 4:30 dal 23 gennaio fino al 2 marzo, il primo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Il governo non ha ancora reagito alla sentenza, i cui effetti non verrebbero sospesi da un eventuale ricorso.

Ultime News

Articoli Correlati