Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Siracusa, intimidazione ai danni di un’avvocata: incendiato il mezzo del marito

Intimidazione avvocato Siracusa
Si tratta della seconda intimidazione ai danni della professionista, difensore del centro antiviolenza Ipazia
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Intimidazione sabato notte a Siracusa ai danni di un avvocato, Daniela La Runa, difensore del centro antiviolenza Ipazia. Il furgone del marito, parcheggiato sotto la loro abitazione in via Luigi Cassia, nella zona nord di Siracusa, è andato in fiamme. Si tratta del secondoavvertimento, in quanto nel febbraio del 2018 l’auto della professionista, una Ford Focus, venne data alle fiamme.
«Adesso è toccato al furgone di mio marito, nello stesso punto in cui è bruciata la mia macchina. Ora cosa ci dobbiamo aspettare?» spiega l’avvocato. Secondo quanto sostenuto dal difensore, questi episodi sarebbero strettamente legati alla sua attività professionale, concentrata sulla difesa di donne vittime di violenze degli uomini. Non è il primo caso, a
Siracusa, di avvertimenti ai danni di avvocati: nel dicembre del 2017 sotto l’auto di Adriana Quattropani, curatrice fallimentare fu fatto esplodere un ordigno; in fiamme è andata anche la macchina dell’avvocato Gabriella Mazzone mentre un anno fa un incendio danneggiò il mezzo del presidente dell’Ordine degli avvocati, Francesco Favi.
«Ringrazio tutti i cittadini e le cittadine, le associazioni, i partiti e i movimenti politici, per i numerosi attestati di solidarietà manifestati a me e a mia moglie – ha dichiarato su Facebook il marito dell’avvocata, Salvatore Russo -. Questo atto di certo non ci ferma però è chiaro che siamo nel mirino di qualcuno. E non può passare il messaggio che questi atti rimangono impuniti e possano ripetersi ancora perché questo è quello che adesso temiamo».

Ultime News

Articoli Correlati