Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

“Rischio 47 milioni di disoccupati”. Lo studio che ha terrorizzato Trump

Le terrificanti cifre di uno studio della Fed di St. Louis che prevede un futuro cupo per  gli Stati Uniti, soprattutto se consideriamo che il picco massimo di disoccupati durante la grande depressione del '29 non superò il 24%, ben al di sotto, dunque, del 32% previsto
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Più di 47 milioni di posti di lavoro persi e disoccupazione al 32%. Sono le terrificanti cifre di uno studio della Fed di St. Louis che prevede un futuro cupo per  gli Stati Uniti, soprattutto se consideriamo che il picco massimo di disoccupati durante la grande depressione del ’29 non superò il 24%, ben al di sotto, dunque, del 32% previsto dallo studio della Fed di st.Louis.

Non solo, a rendere ancora più nero il futuro prossimo degli americani, arriva anche la proiezione dell’Imperial College di Londra che prevede ben 2,2 milioni di vittime in assenza di restrizioni adeguate. Ma anche con le misure di contenimento, difficilmente il numero di vittime potrebbe scendere sotto quota 100mila. Almeno a dar retta ad Anthony Fauci, uno dei più prestigiosi virologi americano: “Se riuscissimo a limitare il numero diciamo a 100.000, che comunque è un numero orribile, si potrebbe dire che si è fatto un buon lavoro”, ha detto il presidente Trump senza mezzi termini.

Ultime News

Articoli Correlati